Helion


Szczegóły ebooka

Gli anni '20 da incubo

Gli anni '20 da incubo


- Ragazzo, puoi comprare oppio e cocaina senza problemi... La Coca-cola contiene cocaina, dopotutto, non è niente di male - argomentò Adrien, che ammetteva di preferire il caffè, ma non gli dispiaceva una bottiglia di questa bevanda frizzante. Steve annuì e Connor mormorò qualcosa in risposta.

Wright, essendo il più vecchio di tutti e possedendo le maggiori risorse di buon senso, si avvicinò al suo semi-camion. Ha passato un momento lì, e quando è tornato aveva un piede di porco in mano.

- Questa è la scatola sovradimensionata, no? - Ha chiesto, ma non ha aspettato una risposta. Si è fatto il segno della croce. Brutalmente spinse il piede di porco tra le assi, colpì l'estremità piatta con il palmo aperto, poi spinse con tutto il suo peso corporeo fino a quando il legno si lasciò andare con un rumore sordo. I quattro piccoli criminali si avvicinarono alla cassa aperta come avvoltoi, scrutando avidamente all'interno.

Lì, tra i giornali accartocciati e la paglia, non c'era assolutamente nulla. Almeno questa è stata la prima impressione. Ha imprecato e ha raggiunto tra la paglia accartocciata e la carta con la sua mano tremante, rovistando per qualche buon momento. Poi scattò indietro dalla cassa come un uomo scottato con un grido sul suo pallido viso giovane. Anche Connor si tirò indietro, incerto su ciò che stava accadendo. Steve, tuttavia, si avvicinò e fece scivolare attentamente la mano nella cassa.

Un attimo dopo imprecò e si fece il segno della croce con il terrore negli occhi.

  • Capitolo 1
  • Capitolo 2
  • Capitolo 3
  • Capitolo 4
  • Capitolo 5
  • Capitolo 6
  • Capitolo 7
  • Capitolo 8
  • Capitolo 9
  • Capitolo 10
  • Capitolo 11
  • Capitolo 12
  • Capitolo 13
  • Capitolo 14
  • Capitolo 15
  • Capitolo 16
  • Capitolo 17
  • Capitolo 18
  • Capitolo 19
  • Capitolo 20
  • Capitolo 21
  • Capitolo 22
  • Dallautore